E’ uscita la versione 2.1 di ClassicPress. Cosa troveremo?

Ormai ClassicPress è un progetto maturo. E personalmente sono orgoglioso di aver optato per questa piattaforma, abbandonando (seppure con rammarico) WordPress e il suo apparato di blocchi. Come scrissi qualche tempo fa, i presupposti per proseguire con il noto CMS erano venuti meno con l’adozione di Gutenberg e del sistema dei blocchi.

Le novità su ClassicPress 2.1

Ormai uso ClassicPress da due anni, e non me sono affatto pentito. E oggi, siamo arrivati alla versione 2.1, che implementa la versione reforkata di WordPress 6.2.3. La 2.1 è chiaramente una versione di manutenzione che però presenta una serie di novità interessanti, legate essenzialmente al tentativo di rendere Classicpress più veloce e leggero.

Indubbiamente una delle novità più importanti è l’abbandono di jQueryUI, ormai non più aggiornato e direi obsoleto. Intendiamoci, jQueryUI non è jQuery che invece continua a essere implementato, ma è un add-on che offriva diverse funzionalità ed effetti non presenti in jQuery. JQueryUI viene sostituito con HTML normale, JavaScript vanilla e, per l’ordinamento di elementi drag-and-drop (come Menu, Metabox e Media) con la libreria SortableJS.

L’intento è rendere il re-fork di WordPress molto più veloce e leggero, e devo dire che quando ho aggiornato, una certa differenza l’ho notata rispetto alla versione precedente.

Altra novità è l’abbandono di Tickbox, la finestra multimediale buona per tutte le stagioni, sostituita dal più moderno dialog.

Classicpress introduce nativamente la biblioteca multimediale. Ora gli allegati multimediali non sono ordinati per ID ma per data (il che appare decisamente più logico). Inoltre viene data la possibilità di caricare i media in una cartella per l’anno in corso (cioè senza doverli andare a ricercare in una sottocartella per il mese in corso). Per meglio dire, ora esistono tre opzioni:

  1. I media verranno caricati tutti nella cartella uploads senza sottocartelle.
  2. I media verranno caricati nelle cartelle suddivese per anno.
  3. I media verranno caricati nelle sottocartelle suddivise per anno e poi nella cartella del mese corrente.

Un altro miglioramento importante della versione 2.1 è l’inclusione di categorie multimediali e tag per impostazione predefinita (cosa che non ha WordPress). Questi possono essere utilizzati proprio come le categorie e tag per i post.

Con il prossimo aggiornamento di sicurezza verrà reso disponibile il primo tema di default di Classicpress.

Infine, è da segnalare l’implementazione della directory dei temi e dei plugin per Classicpress (ancora un po’ povera) e la possibilità di scaricare un plugin che permette di visionare direttamente sul proprio sito i plugin da installare (qui trovare il link: Plugin Directory Integration)

Si può dire che ClassicPress sta iniziando a deviare rispetto a WordPress, intraprendendo così la strada dello sviluppo autonomo. Ci vorrà ancora del tempo, perché la comunità di sviluppo è piccola e per ora WordPress è ancora un punto di riferimento cruciale anche per chi utilizza ClassicPress (ed è per questa ragione che qui sul blog parlo sempre di entrambi).

Se volete installare ClassicPress o migrare dal vostro WordPress a una versione ClassicPress, collegatevi a questa pagina e seguite le istruzioni: qui. La differenza tra WordPress e ClassicPress sta nella velocità, nella leggerezza del secondo e nel fatto che Classicpress non implementa il sistema dei blocchi, come ben spiego in questo articolo.

Ultime dal blog

Visualizzare i commenti recenti, con avatar, usando uno shortcode

Pubblicato da Il Jester il 20 Giugno 2024

Creazione di un tema figlio su Wordpress e Classicpress

Pubblicato da Il Jester il 19 Giugno 2024

Usare il markdown per scrivere post su Wordpress e Classicpress

Pubblicato da Il Jester il 18 Giugno 2024

Gestire la query string di un url con Javascript

Pubblicato da Il Jester il 16 Giugno 2024

Sicurezza. Disabilitare XMLRPC sul vostro sito Wordpress

Pubblicato da Il Jester il 15 Giugno 2024

Gravatar. Un plugin per tutelare la privacy

Pubblicato da Il Jester il 14 Giugno 2024